Home / Archivio / Campo di lavoro in Nepal per la tutela di un sito UNESCO colpito dal sisma

Campo di lavoro in Nepal per la tutela di un sito UNESCO colpito dal sisma

Un campo di lavoro in Nepal in un sito UNESCO a rischio, a causa del sisma che ha colpito il paese durante il 2015 distruggendo numerose abitazioni.

Destinatari: 18+
Dove: Bajrayogan, Nepal 
Durata: 12 giorni
Chi: VIN in collaborazione con Associazione di promozione sociale Joint
Deadline: il prima possibile

Campo di lavoro in Nepal promosso da VIN in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Joint. Sin dal 2005 la missione principale di Volunteers Initiative Nepal (VIN) è stata quella di favorire la crescita umana e sociale delle comunità locali nepalesi, attraverso progetti finalizzati a migliorarne le condizioni di vita, specialmente delle fasce più a rischio, quali donne e bambini.

Questo progetto di campo di lavoro, World Heritage Volunteers, si terrà in un tipico insediamento newar della valle di Kathmandu, Vajrayogani, Sankhu che si trova a circa 30 km dalla capitale. Il devastanti terremoti del 25 aprile e del 12 maggio 2015 hanno causato enormi danni nell’insediamento e causato perdite irreversibili di persone e beni culturali. Sankhu/Vajrayogani è stato inserito nella lista provvisoria dei siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO, sia per la ricchezza delle sue abitazioni tradizionali.
A causa della grande distruzione  molti abitanti sono stati costretti a lasciare la città centrale per trovare riparo in luoghi sicuri. Pertanto, molte strutture temporanee sono state costruite ai margini dell’insediamento e c’è una grande probabilità che queste aree possano diventare la loro residenza permanente. Ciò, naturalmente, ha anche creato problemi di gestione dei rifiuti nell’area. Il sito è in attesa di ristrutturazione, ma è importante sensibilizzare la comunità locale sulla sua protezione.

I/le partecipanti saranno tenuti/e a svolgere le seguenti attività:
  • Educare e sensibilizzare le persone sull’importanza di Sankhu e dell’area del tempio;
  • Diffondere una mentalità diversa sui rifiuti in un’area che ha bisogno di ridurne.
Requisiti dei/delle volontari/e:
  • Essere fortemente motivati a voler contribuire con il proprio impegno al miglioramento delle comunità locali nepalesi;
  • Avere spirito di adattamento ed essere flessibili;
  • Avere una conoscenza almeno basilare della lingua inglese;
  • Essere interessati e sensibili alle tematiche promosse da questo campo di lavoro;
  • Essere disponibili ad alloggiare in alloggi condivisi con altri volontari presso famiglie locali o in altre strutture messe a disposizione grazie all’organizzazione di accoglienza.

Questo campo di lavoro si terrà:

  • dal 18 al 30 settembre 2018 (cod. VINWC18-20).

Per partecipare a questo campo di lavoro in Nepal bisogna essere iscritti all’Associazione Joint la cui quota di iscrizione annuale è pari a 80 Euro. Inoltre, sarà richiesta una quota di partecipazione di 230 euro.

La quota di partecipazione non copre le spese di viaggio e il costo dell’assicurazione e dell’eventuale visto, che rimangono a carico di ciascun volontario, mentre comprende le spese per il vitto (3 pasti al giorno), l’alloggio, il pick-up dall’aeroporto. Eventuali visite guidate nelle città organizzate da VIN a cifre modiche sono a discrezione del volontario.

Per candidarsi a questo campo di lavoro in Nepal occorre compilare il form sottostante allegando il proprio CV e scrivendo una lettera di motivazione indicando il codice progetto, tutto in inglese.

[contact-form-7 id=”4253″ title=”Iscrizione campi di lavoro generico”]

Check Also

Campo di lavoro in Grecia con bambini e adolescenti

Destinatari: 18+ Dove: Salonicco, Grecia Durata: 14 giorni Chi: AGFAC in collaborazione con Associazione di promozione sociale …